Menu Chiudi

TOTTENHAM: ATTACCANTI VICINI

Il Tottenham nella finale di Champions ha utilizzato la strategia degli “attaccanti vicini” per creare spazio e per vincere le seconde palle, ma a quanto pare non è stata un’ottima idea.

Kane, Eriksen, Son e Alli erano molto vicini fra loro, costringendo così i difensori del Liverpool a starli intorno; ci sono state poche palle gol ma il Liverpool non ha perso occasione per mettere la palla in rete.

E così prima con Salah e poi con Origi il Liverpool ha portato a casa uno dei trofei più prestigiosi del mondo del calcio, la Champions League!