Menu Chiudi

BERLUSCONI E GALLIANI: PROGETTI PER IL MONZA

La storica coppia Berlusconi-Galliani che ha scritto la storia del Milan è pronta a “tornare in campo” per acquistare il Monza che attualmente milita in Serie C; a Berlusconi spetterebbe il ruolo di proprietario mentre a Galliani un ruolo manageriale come sempre.

Sarebbe un ritorno alle origini per Galliani che nei lontani anni 80 fu vicepresidente e direttore sportivo del Monza ed ora è pronto a riprendere in mano la situazione con il suo compagno di avventure Silvio Berlusconi, dopo un lungo ed intenso periodo rossonero.

Ancora non si hanno notizie certe di questo ritorno, ma sicuramente la trattativa in atto; Galliani sembra essere pronto a ritornare nel mondo del calcio, in particolare in Serie C, a 74 anni.

 

JUVENTUS: NESSUNA RETE PER CR7

Siamo alla terza giornata di campionato e il campione Cristiano Ronaldo non ha ancora firmato il suo primo gol con la maglia bianconera; nonostante la Juventus sia partita in quarta, manca ancora il segno di CR7.

Tutti i tifosi bianconeri sono ansiosi di vedere il Cristiano Ronaldo che spiazza i portieri delle squadre avversarie, che mette lo zampino in ogni match; sicuramente bisogna dare a questo calciatore il tempo di adattarsi completamente al clima juventino.

Tra poco inizierà la Champions e qui tutti si aspettano un CR7 che faccia la differenza, che sappia come far emergere la sua squadra collaborando con gli altri compagni nel campo; tuttavia la Juventus è convinta, come anche i tifosi, che Ronaldo sia la famosa punta di diamante  che la squadra aspettava da tempo.

 

SPALLETTI: “L’INTER NON DEVE DIPENDERE DA UN SOLO GIOCATORE”

Non è stato un grande inizio quello dell’Inter che, secondo il mister Spalletti, è una squadra che si deve ancora adattare in quanto ci sono nuovi giocatori in campo.

Il mister ha espresso chiaramente che Nainggolan è sicuramente uno dei punti di diamante della squadra, ma non si può fare affidamento solo su di lui; l’Inter deve essere una squadra capace di dare il massimo anche senza un giocatore importante.

I risultati ottenuti in questo inizio di stagione non sono quelli sperati dal team neroazzurro, ma il mister non perde la fiducia verso i suoi ragazzi ed è pronto a dare a questa squadra tutti gli elementi per fare il salto di qualità.