Menu Chiudi

EUROPA LEAGUE: UN MILAN CHE NON CONVINCE?

Il Milan ha portato a casa la vittoria contro il Dudelange per 1-0 grazie alla rete di Gonzalo Higuain segnata al minuto 59, ma molti si sarebbero aspettati un Milan più devastante date le qualità e le caratteristiche della squadra avversaria.

Nonostante sia comunque una vittoria, il Milan di Gennaro Gattuso ha bisogno di essere salvaguardato in molti aspetti ed il mister è pronto a sperimentare ogni tipo di strategia per tappare tutti i buchi di questa squadra.

I rossoneri devono cercare di dare il massimo sia in campionato che in Europa League; la squadra non manca, ci sono validi e giovani calciatori capaci di fare la differenza in campo e Gattuso è sempre pronto a sostenere e a spingere la sua squadra oltre i limiti.

 

CHAMPIONS LEAGUE 2018!

I giallorossi hanno subito una pesante sconfitta in Spagna contro il Real Madrid che ha dominato per tutta la durata del match portando a casa un’imponente vittoria per 3-0, attuando un infallibile stile di gioco classico di questa squadra.

La Juventus ha trionfato a Valencia per 0-2 grazie ai due rigori che li sono stati concessi; molto discussa è l’espulsione di Cristiano Ronaldo con un rosso diretto che lo ha mandato sotto la doccia già al minuto 29.

Entrambi i rigori bianconeri sono stati messi a segno da Pjanic, il primo al minuto 45 e il secondo qualche minuto dopo l’inizio del secondo tempo al minuto 51; ora all’attaccante portoghese CR7 spettano da una fino a tre giornate di squalifica.

 

CR7: IN ATTESA DEL PRIMO GOL BIANCONERO

Cristiano Ronaldo non ha ancora messo la firma a nessun gol con la maglia bianconera, molti si sarebbero aspettati una prestazione del tutto diversa con delle giocate tecniche e letali come quelle nel Real Madrid; tuttavia Ronaldo si sta adattando al clima e a collaborare con i suoi nuovi compagni.

Domenica la Juventus affronterà il Sassuolo, una squadra determinata che non molla mai; potrebbe essere l’occasione per Cristiano di firmare un gol e di accontentare i tifosi bianconeri.

Sicuramente CR7 è un calciatore che in campo fa sentire la differenza, nonostante non sia partito come molti si aspettavano; ma il campionato è ancora lungo e ricco di sorprese e ci sono ancora tante sfide da affrontare.