Menu Chiudi

LUIS ENRIQUE NON HA DIGERITO LA SCONFITTA

Luis Enrique non ha digerito il 3-2 di Zagabria contro la Croazia nel gruppo B della Nations League. Il commissario tecnico della Spagna pensa che sia un risultato sbagliato: “La sconfitta è stata immeritata. Siamo stati migliori della Croazia nel secondo tempo e abbiamo avuto le occasioni per portare a casa la vittoria”.

Quanto agli episodi, in particolare i due gol di Tin Jedvaj lasciato entrambe le volte colpevolmente solo sul secondo palo, Lucho non ha dubbi: “Questo è un gioco di errori e bisogna accettarli quando capitano. Ci sono sempre cose da migliorare, il gruppo è giovane e ha bisogno di fiducia, il nostro obiettivo è arrivare a Euro 2020 con giocatori che abbiano accumulato maggiore esperienza”.

Ora la Roja deve sperare in un pareggio tra Croazia e Inghilterra per arrivare primo e accedere alle Final Four: “Questo campionato ti fa competere con le migliori nazionali europee, sono partite complicate. E il gruppo era davvero tosto e i punti (6, ndr) sono quelli che sono. Sono abbastanza contento di questa partita, anche se ci sono cose da migliorare, però la sconfitta è immeritata”, ha detto nel post partita.

DI FRANCESCO: “LA ROMA STA CRESCENDO”

Il tecnico della Roma Eusebio Di Francesco durante un’intervista ha affermato con tutta sicurezza che la sua squadra sta crescendo giorno dopo giorno, non solo dall’aspetto tecnico, ma anche mentale e psicologico.

I giallorossi hanno portato a casa una sfavillante vittoria in casa contro la Sampdoria per 4-1, attuando uno stile di gioco semplice e guadagnando facilmente terreno.

Anche Schick ha avuto modo di rifarsi, firmando un gol contro i liguri che da tempo aspettavano sia i tifosi che Di Francesco, “sono contento per lui, gli manca ancora qualcosa ma ha delle qualità importanti” ha detto il mister a fine gara entusiasta per la prestazione dei giallorossi.