Menu Chiudi

LE DICHIARAZIONI DI PARATICI ALLA ‘DISC’

Fabio Paratici, il dirigente sportivo della Juventus, in occasione della tredicesima edizione della ‘Dubai International Sports Conference’, è tornato a parlare dell’acquisto dell’ex Real Madrid : Cristiano Ronaldo.

“Ronaldo è Ronaldo, c’è poco da dire. Siamo felici di lui non solo dal punto di vista tecnico. Lavora duramente tutti i giorni ed è un esempio. Perché quando guardi il numero 1 lavorare così, tutti si sentono in obbligo di fare lo stesso. Sulla trattativa che lo ha portato a Torino? Tutto è avvenuto in maniera molto rapida. È stato un trasferimento storico , bisogna ringraziare il presidente e il Real Madrid perché non era facile cedere un giocatore così”.

Il trasferimento di Cristiano Ronaldo alla Juventus è stato un grande successo di mercato che ha avuto un impatto devastante nella Serie A, come dimostrano le prestazioni inanellate dal portoghese in questa prima parte di stagione in Italia.

INZAGHI IN SELLA AL BOLOGNA!

Il mister Filippo Inzaghi sta tenendo duro per i suoi ragazzi, nonostante il fatto che per il Bologna non sia uno dei periodi migliori; è quasi un anno che la squadra non vince in trasferta.

La squadra ha bisogno di acquisti validi, di nuovi giocatori che possano cambiare le sorti di questo club che ha solo 13 punti in classifica.

Inzaghi è un punto di riferimento per questa squadra, ma c’è bisogno che la società si rimbocchi le maniche, che miri qualche buon giocatore da acquistare e da mettere in campo.

PSG: OFFERTA SU ALLAN!

Il PSG ha fatto la sua offerta per Allan, un giocatore che da qualche anno sta dimostrando di essere un talento e di non essere un semplice “ruba pallone” come molti sostenevano.

Il PSG partirà con un’offerta di ben 80 milioni di euro; è molto probabile che il Napoli rifiuti quest offerta, nella speranza che la cifra proposta aumenti sempre di più.

Tuttavia Ancelotti non è d’accordo in quanto Allan è un calciatore fondamentale per il progetto che il mister vuole portare a termine.

ANCELOTTI: GLI OBBIETTIVI DELLA SQUADRA

Carlo Ancelotti vuole che il suo Napoli sia una squadra che possa raggiungere i suoi traguardi senza soffermarsi troppo sulla forte rivalità con la Juventus.

“Battere la Juventus è un obbiettivo lontano” ha affermato Ancelotti, la squadra del Napoli deve pensare a raggiungere traguardi ben più importanti, anche se battere i bianconeri darebbe ai ragazzi la grinta necessaria per fare sempre meglio.

Ora il Napoli sarà impegnato sia con le sfide del campionato che con l’Europa League e il mister Ancelotti sta cercando di preparare al meglio la squadra degli azzurri.