Menu Chiudi

COMMISSO: “CHIESA NON LO VENDO”

Molte squadre pagherebbero milioni pur di acquistare Chiesa, punta di diamante della Fiorentina, ma non hanno ancora fatto i conti con il presidente Rocco Commisso.

Il presidente è stato chiaro, “non vendo Chiesa neanche per 100 milioni”; sembra che nulla possa fargli cambiare idea, nonostante siano arrivate richieste allettanti.

A detta del presidente non bisogna commettere lo stesso errore che fu commesso con Roberto Baggio in passato, grandissimo talento che fu venduto solo per i soldi.

BARELLA: ROMA O INTER?

Ancora poco chiara è la situazione del giovane talento del Cagliari Nicolò Barella; sia l’Inter che la Roma sono interessate ad acquistarlo ma bisogna tenere conto anche della sua decisione.

Se dovesse scegliere la Roma ciò andrebbe a favore del Cagliari, in quanto concluderebbe l’affare più profittevole sul mercato; d’altro canto se dovesse scegliere l’Inter allora il Cagliari sarà costretto a venderlo ad un prezzo minore.

Le sorti di Nicolò Barella sono ancora incerte, si faranno avanti altre squadre per questa promessa del calcio?

ROMA: ACCORDO PER BARELLA

La società giallorossa ha messo a disposizione un’ ingente somma di denaro per Barella, giovane italiano che ha indossato nella scorsa stagione la maglia del Cagliari.

Barella è uno dei giovani più promettenti che ci sono sul mercato e la Roma non ha intenzione di farselo scappare; la cifra aggirerebbe intorno ai 35 milioni di euro più Defrel.

Anche i neroazzurri erano interessati a Barella, ma la Roma è riuscita a rubarlo da sotto al naso; ora Marotta tenterà sicuramente un rilancio.

SERIE A: LE TRE SORELLE

Juventus, Inter e Napoli sono le tre squadre favorite per il prossimo campionato visti gli acquisti e la squadra nel complesso; questo potrebbe generare un netto distacco rispetto le altre squadre.

Quest’anno c’è stata una lotta intensa per il terzo posto, ma il Milan ora è costretto a cedere giocatori importanti come Suso e Donnarumma.

Stessa cosa per la Roma dopo l’addio di De Rossi e di Dzeko, grande punta di diamante dei giallorossi; la situazione è differente per l’Atalanta che sta cercando di completare la squadra con mosse intelligenti.