Menu Chiudi

REAL MADRID: INFORTUNIO PER ASENSIO

Marco Asensio ha subito un tremendo infortunio durante il match contro l’Arsenal, dove al 64′ minuto è uscito trasportato su una barella dallo staff medico.

L’infortunio riguarda la rottura del crociato del ginocchio sinistro e ciò significa che la stagione per lui è finita ancor prima di incominciare; questi tipi di infortuni richiedono molto tempo prima della totale guarigione.

Tutto il club spagnolo è rimasto colpito da quello che è successo, in particolar modo il mister Zinedine Zidane ha espresso la sua preoccupazione nell’intervista tenuta subito dopo il termine del match.

FOGGIA: DESTINO IN BILICO

Il destino del Foggia è in bilico, ma c’è ancora speranza per questa squadra; due imprenditori campani hanno stanziato la fideiussione per partecipare al campionato di serie C.

Le buone notizie non sono finite, in quanto ci potrebbe essere persino un ripescaggio in serie B vista la situazione del Palermo.

Ancora nulla è certo, ma sicuramente ora i tifosi sono più fiduciosi visto il tremendo rischio di dover ripartire dai dilettanti; oggi si avranno altre news sulla questione.

PLATINI FERMATO PER CORRUZIONE, PARTONO LE ACCUSE

Secondo quanto affermano i media francesci, Michel Platini è stato accusato di corruzione nell’ambito dell’inchiesta riguardante l’assegnazione dei Mondiali in Qatar.

Platini è stato arrestato ed è stato condotto presso gli uffici della polizia giudiziaria; si tratta di atti di corruzione attiva e passiva di dipendenti non pubblici.

Non si sa ancora molto su questa vicenda, ma non è la prima volta che Platini viene accusato di aver commesso atti illeciti; nel 2015 venne sospeso dall’incarico di presidente della Uefa.

TOTTENHAM: ATTACCANTI VICINI

Il Tottenham nella finale di Champions ha utilizzato la strategia degli “attaccanti vicini” per creare spazio e per vincere le seconde palle, ma a quanto pare non è stata un’ottima idea.

Kane, Eriksen, Son e Alli erano molto vicini fra loro, costringendo così i difensori del Liverpool a starli intorno; ci sono state poche palle gol ma il Liverpool non ha perso occasione per mettere la palla in rete.

E così prima con Salah e poi con Origi il Liverpool ha portato a casa uno dei trofei più prestigiosi del mondo del calcio, la Champions League!