Menu Chiudi

ITALIA VS UCRAINA: 1-1

Finisce in parità l’amichevole tra Italia e Ucraina, che allo stadio Marassi di Genova pareggiano 1-1. Gli azzurri dominano nel primo tempo però non trovano il gol anche grazie alle ottime parate di Pyatov. Nella ripresa, al 55′, Bernardeschi realizza il vantaggio ma la nazionale di Shevchenko trova presto il pari con Malinovskyi.

“Non ci gira cosi’ bene, avremmo meritato di fare un paio di gol”. Cosi’ il ct azzurro Roberto Mancini, dai microfoni di RaiSport, dopo il fischio finale di Italia-Ucraina.

La Nostra Nazionale, non vince da una vita, perchè non ci sono più i grandi campioni di un tempo. Credo che questa “valanga” di stranieri abbia impoverito i nostri vivai. Ormai è raro trovare più di un paio di italiani nei nostri club. A risentirne è, logicamente, la Nazionale italiana. Ecco perchè non abbiamo preso parte al mondiale russo e rischiamo la serie B internazionale. Perchè non abbiamo più campioni: non ne nascono più. Ormai le nostre società acquistano solo all’estero, impoverendo cosi i nostri vivai.

OTTAVO TURNO EREDIVISIE: NUOVI RECORD DEL PSV

Si è chiuso l’ottavo turno di campionato e l’Eredivisie si ferma nuovamente per lasciare spazio alle nazionali: nell’ultima giornata il Psv ha dimostrato la propria supremazia nel campionato continuando a macinare punti, mettendo in cassaforte tutti i record del torneo.

Dietro c’è l’Ajax, a 5 punti di distanza che prova a reggere il colpo. Le due compagini stanno staccando tutte le inseguitrici e sono pronte ad iniziare una Eredivisie a parte con l’imperativo di raggiungere il prima possibile il titolo.

Il Feyenoord si ferma nuovamente e, questa volta, l’addio alla lotta per il titolo è quasi certo. Nella bassa classifica sprofondano NAC Breda e Groningen, si risolleva lo Zwolle e regalano un pirotecnico 3-3 Emmen e Sittard.

EUROPA LEAGUE: UN MILAN CHE NON CONVINCE?

Il Milan ha portato a casa la vittoria contro il Dudelange per 1-0 grazie alla rete di Gonzalo Higuain segnata al minuto 59, ma molti si sarebbero aspettati un Milan più devastante date le qualità e le caratteristiche della squadra avversaria.

Nonostante sia comunque una vittoria, il Milan di Gennaro Gattuso ha bisogno di essere salvaguardato in molti aspetti ed il mister è pronto a sperimentare ogni tipo di strategia per tappare tutti i buchi di questa squadra.

I rossoneri devono cercare di dare il massimo sia in campionato che in Europa League; la squadra non manca, ci sono validi e giovani calciatori capaci di fare la differenza in campo e Gattuso è sempre pronto a sostenere e a spingere la sua squadra oltre i limiti.

 

CHAMPIONS LEAGUE 2018!

I giallorossi hanno subito una pesante sconfitta in Spagna contro il Real Madrid che ha dominato per tutta la durata del match portando a casa un’imponente vittoria per 3-0, attuando un infallibile stile di gioco classico di questa squadra.

La Juventus ha trionfato a Valencia per 0-2 grazie ai due rigori che li sono stati concessi; molto discussa è l’espulsione di Cristiano Ronaldo con un rosso diretto che lo ha mandato sotto la doccia già al minuto 29.

Entrambi i rigori bianconeri sono stati messi a segno da Pjanic, il primo al minuto 45 e il secondo qualche minuto dopo l’inizio del secondo tempo al minuto 51; ora all’attaccante portoghese CR7 spettano da una fino a tre giornate di squalifica.