Menu Chiudi

INTER: OBBIETTIVO EUROPA LEAGUE

Antonio Conte si aspetta molto dai suoi ragazzi ed è importante per la squadra dare il massimo in Europa League; se i neroazzurri vinceranno la sfida di stasera, passeranno in semifinale.

In caso di vittoria, l’Inter di Conte si ritroverebbe ad affrontare la vincitrice tra Shaktar e Basilea; stiamo parlando di avversari che secondo la Gazzetta dello Sport sarebbero alla portata dei neroazzurri.

Non è da escludere quindi che l’Inter possa portare a casa questa coppa, ma nel calcio nulla è certo; di sicuro la squadra ha bisogno di vincere e di fare bene per riprendersi dalla crisi post lockdown.

CONTE: VOGLIO UNA SQUADRA CATTIVA E DETERMINATA

Ad Antonio Conte è piaciuta la prestazione dei suoi ragazzi, che hanno vinto per 2-0 contro il Getafe in Europa League; la cattiveria e la determinazione sono fondamentali per portare a casa la vittoria.

In campionato abbiamo assistito ad un Inter che ultimamente ha avuto qualche problema ed è quindi necessario che la squadra torni a vincere e che riacquisti la fiducia.

Antonio Conte si aspetta grandi cose dai suoi ragazzi: la squadra c’è, ma bisogna ancora lavorare su molti punti. Ora l’Inter è ai quarti grazie alle reti firmate da Lukaku e da Eriksen.

CHAMPIONS LEAGUE: CI SARANNO I TIFOSI?

C’è una remota possibilità che gli stadi vengano riaperti e che i tifosi possano partecipare ai match di Champions League; sull’argomento è intervenuto Aleksander Ceferin, presidente della Uefa.

Ecco quali sono state le parole del presidente Ceferin: “prenderemo una decisione al più presto, entro il 10 luglio; vorremmo che i tifosi fossero presenti, ma non possiamo compromettere la salute di nessuno”.

Le squadre che sono in Champions League hanno bisogno del calore e dell’energia dei loro tifosi specialmente in occasioni come queste, ma è importante prendere la decisione più adatta alla situazione per non mettere in pericolo la salute di nessuno.

JUVENTUS: ACQUISTI E VENDITE PER IL CLUB BIANCONERO

La società bianconera sta compiendo alcune operazioni di mercato per migliorare alcune problematiche della squadra e per mettere a segno buoni colpi; è stato annunciato l’acquisto di Arthur Melo e la cessione di Pjanic.

L’acquisto di Arthur Melo è costato alla società bianconera la bellezza di 72 milioni di euro che potranno essere pagati in ben 4 esercizi differenti; da considerare che il valore di acquisto potrebbe anche aumentare di 10 milioni di euro.

La Juventus ha sottoscritto con Arthur Melo un contratto di durata di 5 anni e quindi indosserà la maglia bianconera fino al 30 giugno 2025; per quanto riguarda Pjanic è stato ceduto per 60 milioni di euro, con un probabile aumento di 5 milioni.