Menu Chiudi

FOGGIA: DESTINO IN BILICO

Il destino del Foggia è in bilico, ma c’è ancora speranza per questa squadra; due imprenditori campani hanno stanziato la fideiussione per partecipare al campionato di serie C.

Le buone notizie non sono finite, in quanto ci potrebbe essere persino un ripescaggio in serie B vista la situazione del Palermo.

Ancora nulla è certo, ma sicuramente ora i tifosi sono più fiduciosi visto il tremendo rischio di dover ripartire dai dilettanti; oggi si avranno altre news sulla questione.

PLATINI FERMATO PER CORRUZIONE, PARTONO LE ACCUSE

Secondo quanto affermano i media francesci, Michel Platini è stato accusato di corruzione nell’ambito dell’inchiesta riguardante l’assegnazione dei Mondiali in Qatar.

Platini è stato arrestato ed è stato condotto presso gli uffici della polizia giudiziaria; si tratta di atti di corruzione attiva e passiva di dipendenti non pubblici.

Non si sa ancora molto su questa vicenda, ma non è la prima volta che Platini viene accusato di aver commesso atti illeciti; nel 2015 venne sospeso dall’incarico di presidente della Uefa.

TOTTENHAM: ATTACCANTI VICINI

Il Tottenham nella finale di Champions ha utilizzato la strategia degli “attaccanti vicini” per creare spazio e per vincere le seconde palle, ma a quanto pare non è stata un’ottima idea.

Kane, Eriksen, Son e Alli erano molto vicini fra loro, costringendo così i difensori del Liverpool a starli intorno; ci sono state poche palle gol ma il Liverpool non ha perso occasione per mettere la palla in rete.

E così prima con Salah e poi con Origi il Liverpool ha portato a casa uno dei trofei più prestigiosi del mondo del calcio, la Champions League!

AC MILAN: SITUAZIONE IN BILICO

Siamo agli sgoccioli del campionato ed il Milan ha ancora la possibilità di andare in Champions; per raggiungere questo obbiettivo è fondamentale vincere con la Spal e che arrivi un risultato positivo da Milano o da Sassuolo.

Nel caso in cui la camera giudicante sul fair play debba escludere il club rossonero dalle coppe europee, la società sarebbe pronta ad una battaglia di tipo legale con la Uefa.

In alternativa si potrebbe arrivare ad un accordo o più in particolare ad un patteggiamento, anche se ciò comporterebbe l’esclusione dall’Europa League.