Menu Chiudi

CAGLIARI: IN ALTO NELLA CLASSIFICA

L’inizio di questa edizione di campionato per i rossoblu sardi è stato eccezionale; una vittoria dopo l’altra ed ora il Cagliari occupa una tra le prime postazioni della classifica.

Le ultime due partite di campionato, quella vinta con l’Atalanta e con la Fiorentina, sono state un segnale forte che la squadra sarda ha mandato a tutte le altre in vetta.

La partita con la Fiorentina è stata dominata completamente dal Cagliari, che ha portato a casa un’importante vittoria per 5-2; ora i sardi sono in attesa della prossima sfida con il Lecce.

BRESCIA: ARRIVANO I RINFORZI

Mario Balotelli ha messo a segno solo una rete in questo campionato con la maglia del Brescia; manca in lui la voglia di dare il massimo, sapendo quali sono le sue vere capacità.

Tuttavia stanno per arrivare i rinforzi, in quanto sta per tornare in campo Torregrossa accompagnato da Tremolada e Tonali; con il loro aiuto Balotelli potrebbe tornare a fare gol.

Il Brescia non occupa una posizione eccellente in classifica, ma ora è tutto da vedere e la situazione potrebbe cambiare da un momento all’altro; Fabio Grosso è fiducioso in una forte ripresa.

NAPOLI: LA CRISI CONTINUA

In questo periodo stiamo assistendo ad una vera e propria crisi per il Napoli di Ancelotti; lo stile di gioco non è più lo stesso e negli spogliatoi si respira aria pesante.

Nel match con il Genoa abbiamo visto un Napoli spento e per niente aggressivo; sono stati fatti solo 19 tiri in porta e la partita è terminata con uno 0-0.

Al San Paolo c’erano pochi tifosi napoletani a supportare la loro squadra e questo segnala che c’è qualcosa che non va; lo stadio contava appena 22.947 spettatori nella sfida con il Genoa.

JUVE-MILAN: RONALDO CONVOCATO

Adesso sappiamo con certezza che Cristiano Ronaldo entrerà in campo nel match di stasera contro il Milan; i bianconeri sono in forma e Ronaldo in squadra è una garanzia.

Le statistiche parlano chiaro, in quanto la Juventus è la favorita e si prospetta una vittoria senza molte difficoltà, data la situazione dei rossoneri che non è delle migliori.

Il Milan rischia di perdere ancora una volta e di rimanere bloccato a metà classifica, in vista di un’altra difficile sfida con il Napoli; tuttavia il calcio è uno sport imprevedibile dove tutto può succedere.